marted́ 16 luglio 2019

14/2009 Consuntivo 2008 - Azienda elettrica Fusio

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 14 /2009

del Municipio di Lavizzara al Consiglio Comunale concernente il consuntivo per l'anno 2008 dell'Azienda Elettrica e TV di Fusio.


Signor Presidente,
Signore e Signori Consiglieri comunali,

come per i passati esercizi la gestione amministrativa dell'Azienda elettrica e TV di Fusio è stata eseguita dal signor Piero Donati che oltre alla parte amministrativa è anche il responsabile tecnico. La liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica a partire dal 1° gennaio 2009 ha comportato un notevole aumento del lavoro amministrativo.

In effetti a partire da questa data sono entrate in vigore nuove regole e processi, in particolare nella gestione dei dati di misurazione, all'attuazione della fornitura dei dati standardizzato a Swissgrid, ecc. Tenuto conto della complessità delle nuove regole, il Municipio ha deciso di affidare alla Società Elettrica Sopracenerina l'incarico di gestire la fornitura dei dati a Swissgrid per l'anno 2009, mentre per il futuro il Municipio sta valutando un'eventuale cessione dell'Azienda elettrica di Fusio alla SES.

Il consuntivo della gestione corrente dell'Azienda elettrica e TV di Fusio chiude l'esercizio 2008 con una maggior uscita di fr. 2'360.80.

Il motivo principale di questo risultato è da attribuire unicamente alla perdita registrata (vedi conto 110.330.00) per il mancato pagamento delle fatture per il consumo di energia da parte della ditta Marek Sagl, ditta che gestiva il Ristorante Pineta a Fusio, che è fallita per cui il relativo importo, fr. 6'571.--, è perso. Senza questo fatto il risultato d'esercizio sarebbe stato positivo.

Sebbene la vendita di energia è risultata superiore al consuntivo 2007 si è verificato una diminuzione delle entrate complessive. Infatti nel 2007 parte degli incassi era dato del recupero delle spese per il controllo degli impianti privati. Chiaramente anche le uscite sono state inferiori al 2007 per il medesimo motivo.

Nelle uscite da sottolineare che la manutenzione degli impianti (conto 110.314.00) è risultata ben inferiore, sia rispetto al preventivo 2008, che al consuntivo 2007, mentre la manutenzione dell'impianto TV (conto 110.314.01) ha registrato un notevole aumento.

L'ammortamento sui beni amministrativi, a bilancio, è stato registrato unicamente in diminuzione dell'opera di elettrificazione della zona Soliva visto che a fine anno è stato effettuato un rimborso straordinario del debito bancario utilizzato per l'esecuzione di questa opera.

La situazione patrimoniale chiude al 31.12.2008 a pareggio con un importo di fr. 238'208.85. L'aumento della massa patrimoniale è da attribuire quasi esclusivamente all'attivazione dell'investimento per l'elettrificazione della zona Soliva.

Il conto investimenti chiude con una maggior uscita di 128'285.25 fr.: le spese 2008 per l'elettrificazione della zona Castell-Soliva-Vaccarisc, sono state di fr. 261'303.15 mentre i sussidi ricevuti più la partecipazione dei privati sono stati di fr. 123'017.90 oltre agli ammortamenti di fr. 10'000.--. Nel complesso l'elettrificazione della zona Castell-Soliva-Vaccarisc è costata fr. 389'497.75 mentre il credito votato era di fr. 340'000.--. I contributi privati e l'aiuto agli investimenti sono stati di 247'017.90 contro una valutazione a preventivo di fr. 220'000.--.

Visto quanto sopra indicato, il Municipio resta a disposizione per ogni altra precisazione, e invita il Consiglio Comunale a voler

risolvere:

1. sono approvati i conti consuntivi 2008 della gestione corrente che chiude con un disavanzo d'esercizio di fr. 2'360.80,

2. è approvato il conto consuntivo 2008 degli investimenti che chiude con un risultato di fr. 128'285.25 quale maggiore uscita,

3. è approvato il bilancio patrimoniale al 31.12.2008 che chiude con un saldo a pareggio di fr. 238'208.85.


Per il Municipio


Il Sindaco: Michele Rotanzi

Il Segretario: Bruno Giovanettina

 


Lavizzara, 12 maggio 2009

 

 

Il messaggio è demandato alla Commissione della gestione per l'allestimento del relativo rapporto

stampa questo articolo