luned́ 19 novembre 2018

20/2009 Approvazione accertamento confini giurisdizionali

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20 /2009
Concernente l'approvazione dell'accertamento dei confini giurisdizionali del Comune di Lavizzara con i Comuni di Cevio e Brione Verzasca


Signor Presidente,
Signori Consiglieri comunali,

con il presente messaggio il Municipio vi sottopone per approvazione l'accertamento dei confini giurisdizionali tra le sezioni di Brontallo e Peccia con il Comune di Cevio e Brione Verzasca. I confini tra le sezioni di Broglio, Prato-Sornico e Fusio con i Comuni vicini sono già stati accertati negli anni precedenti il 2000. Per la sezione di Menzonio, come verrà riferito, non è ancora possibile procede in tal senso.

Introduzione

Il Consiglio comunale del nostro Comune, con risoluzione del 16 dicembre 2005, aveva stanziato un credito di fr. 510'000.00, sussidiato al 90%, per la demarcazione, la misurazione ufficiale, il rinnovo catastale e la digitalizzazione delle sezioni di Brontallo, Broglio, Prato-Sornico, Peccia e Fusio. Il lavoro è stato deliberato allo studio d'ingegneria Andreotti e Partners di Locarno e gli accertamenti sono proseguiti sull'arco di quasi tre anni. Lo scorso mese di marzo la documentazione raccolta è stata consegnata alla Sezione delle Bonifiche e del Catasto per la verifica da parte dell'autorità cantonale.


Norme giuridiche

Nel caso in cui i rilievi dei confini territoriali comunali implicano il coinvolgimento di altre entità comunali, la legge prevede che l'accertamento di tali confini debba essere approvato dai rispettivi Legislativi.

La legge cantonale sulla misurazione ufficiale, all'art. 23, prevede che "Nel caso di confini territoriali comunali l'accertamento avviene alla presenza di almeno un delegato dell'organo esecutivo [...]". "L'accertamento dei confini territoriali comunali necessita dell'approvazione degli organi legislativi dei Comuni interessati."
Il regolamento di applicazione della legge citata, all'art. 15, specifica inoltre che "L'incarto di accertamento comprende il verbale di accertamento, il piano con la descrizione dell'andamento del confine accertato, la documentazione fotografica e l'estratto della decisione degli organi legislativi comunali unitamente ai relativi messaggi [...]"

Per questo motivo durante i lavori di accertamento uno o più delegati del Comune hanno assistito al rilievo dei confini giurisdizionali, sia direttamente sul terreno, sia facendo capo alle carte topografiche.

La copiosa documentazione che è stata allestita può essere consultata dagli interessati presso la Cancelleria comunale.

Singoli accertamenti

1) Accertamento confine giurisdizionale tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Cevio (sezione Cavergno)

Il sopralluogo per il rilievo é stato preceduto da un incontro tra le delegazioni dei due Municipi e dei due Patriziati. L'intento dell'incontro è stato quello di stabilire, sulla base di documenti certi i confini in vigore. Oltre a questo fatto si sono messe le basi per trovare una soluzione alla divisione della parte in comunella tra i due Patriziati. Il successivo sopralluogo ha permesso al geometra di rilevare il confine in modo definitivo.

2) Accertamento confine giurisdizionale tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Cevio (sezione Bignasco)

Nella parte alta dell'Alpe Serenello, il confine parte dal Pizzo delle Pecore in linea retta verso l'inizio della gola in cui scorre il Riale di Serenello, il resto del confine segue esattamente l'alveo del corso d'acqua.

3) Accertamento confine giurisdizionale tra il Comune di Lavizzara (sezione Peccia) e il Comune di Cevio (sezione Bignasco)

Il confine giurisdizionale tra le due sezione segue la cresta della montagna, partendo dal Pizzo Pulpito fino al Pizzo Cristallina

4) Accertamento confine giurisdizionale tra il Comune di Lavizzara (sezione Peccia) e il Comune di Cevio (sezione Cavergno)

Anche in questo caso il confine segue la cresta della montagna, tra il Pizzo Rotto e il Pizzo Pulpito, dove prosegue poi come indicato precedentemente.

5) Accertamento confine giurisdizionale tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Brione Verzasca

Il confine giurisdizionale tra la sezione di Brontallo e il Comune di Brione Verzasca segue la cresta che intercorre tra il Pizzo delle Pecore e la Bocchetta di Cocco. Il successivo tratto di cresta fino al Pizzo dei Chènt si trova nella sezione di Menzonio che non è inserito, per mancanza del raggruppamento terreni, nel presente progetto.


Conclusione

Approvati i confini giurisdizionali oggetto del presente messaggio e terminati i lavori di verifica dei documenti preparati dal geometra, il nostro Comune sarà dotato per l'intero territorio, ad eccezione della sezione di Menzonio, di una mappa delle proprietà completa e digitalizzata.

Visto quanto precede l'esecutivo propone dunque al Consiglio Comunale a voler

risolvere:

1) E' approvato l'accertamento dei confini giurisdizionali tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Cevio (sezione Cavergno).

2) E' approvato l'accertamento dei confini giurisdizionali tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Cevio (sezione Bignasco).

3) E' approvato l'accertamento dei confini giurisdizionali tra il Comune di Lavizzara (sezione Peccia) e il Comune di Cevio (sezione Bignasco).

4) E' approvato l'accertamento dei confini giurisdizionali tra il Comune di Lavizzara (sezione Peccia) e il Comune di Cevio (sezione Cavergno).

5) E' approvato l'accertamento dei confini giurisdizionali tra il Comune di Lavizzara (sezione Brontallo) e il Comune di Brione Verzasca.


Per il Municipio

Il Sindaco Michele Rotanzi

Il Segretario Bruno Giovanettina

 

 

Lavizzara, 2 ottobre 2009

 


Il messaggio è demandato alla Commissione delle petizioni per l'allestimento del relativo rapporto.

stampa questo articolo