mercoledý 29 marzo 2017

Seduta del 12-01-2005

Risoluzione no. 1
Si prende atto delle nuove direttive emanate dal Cantone in merito alla nomina dei Consigli Parrocchiali:
- il Comune è tenuto a mettere a disposizione delle Parrocchie, gratuitamente, l'elenco dei domiciliati;
- il Comune ha il diritto ad un suo rappresentante nei Consigli Parrocchiali, questo perchè viene pagato un contributo finanziario alle Parrocchie.

Risoluzione no. 3
Si prende atto della lettera del 4 gennaio 2005 con la quale la famiglia Mignami comunica la chiusura del Ristorante Lavizzara da lunedì 10 gennaio a venerdì 4 febbraio 2005.

Risoluzione no. 4
Richiamata la risoluzione municipale no. 464/2004, e terminato il periodo di pubblicazione il 27.12.2004 senza che al Municipio siano pervenute opposizioni, si decide di concedere la licenza edilizia comunale per l'esecuzione del riparo per il motore dell'argano in località Erta. Mappale 560 RFD, sezione Peccia, Milena Cavalli.
Tassa fr. 50.--.

Risoluzione no. 7
Il Municipio, contrariamente al preavviso cantonale negativo, decide di rilasciare la licenza edilizia, vista l'importanza economica e sociale del progetto "La Cittadella", istante arch. Giovan Luigi Dazio, mapp. 122 e 140 RFD Fusio.

Risoluzione no. 8
Il Municipio, contrariamente al preavviso negativo cantonale, decide di rilasciare la licenza edilizia vista l'importanza economica e sociale del progetto "Ponte Vecchio", istante arch. Giovan Luigi Dazio, mapp. 191 RFD Fusio.

Risoluzione no. 9
Il Municipio, contrariamente al preavviso negativo cantonale, decide di rilasciare la licenza edilizia vista l'importanza economica e sociale del progetto "Galleria d'Arte", istante arch. Giovan Luigi Dazio, mapp. 24 RFD Fusio.

Risoluzione no. 10
Si prende atto della decisione della Sezione Enti Locali del 4 gennaio 2005, con la quale viene approvato il Regolamento Comunale.
Il Regolamento viene approvato nel compless, tranne l'art. 33 (spese correnti non preventivate), le spese sono state diminuite da fr. 20'000.-- a fr. 10'000.--.
Il Municipio decide di interporre ricorso al Consiglio di Stato contro questa decisione entro il termine di 15 giorni.

stampa questo articolo