giovedý 22 giugno 2017

Riscossione imposta comunale 2010

Il municipio di Lavizzara, visti gli art. 240 e 296/297 della Legge Tributaria (LT) del 21 giugno 1994 e il Decreto Esecutivo del Consiglio di Stato concernente la riscossione e i tassi d'interesse delle imposte cantonali valevole per il 2010, qualsiasi norma applicabile al caso, con risoluzione no. 66/10 del 23 febbraio 2010 ha deciso la seguente pubblicazione:

  1. l'imposta comunale per l'anno 2010 è riscossa tramite il Centro Cantonale di Informatica, Dipartimento delle Finanze e dell'Economia, Bellinzona;
  2. la riscossione dell'imposta ha luogo in tre rate a titolo di acconto e di un conguaglio con l'intimazione della tassazione definitiva, in misura che non ecceda il 90 % circa dell'imposta dovuta, in base all'ultima tassazione passata in giudicato, alla dichiarazione o alla presunta imposta dovuta;
  3. i termini di pagamento delle singole rate sono:
    a. Richieste di acconto Termine di pagamento
    1a rata esigibile al 01.04.2010 30 aprile 2010
    2a rata esigibile al 01.06.2010 30 giugno 2010
    3a rata  esigibile al 01.08.2010 31 agosto 2010
    b. Rata di conguaglio
    - a partire dal 2011 alla data d'intimazione del conteggio

  4. interesse rimunerativo sulle eccedenze da restituire:
    sul rimborso delle somme riscosse in eccedenza, risultanti da un conteggio allestito dall'Autorità fiscale, è corrisposto un interesse rimunerativo annuo del 3.- % dal giorno in cui é pervenuto il pagamento fino al giorno della restituzione;
  5. Oltre all'imposta sulla base della notifica di tassazione, il Comune preleva:
    • l'imposta personale di fr. 20.-- per tutte le persone fisiche dal 20° anno di età (art. 290 LT)
    • l'imposta immobiliare corrispondente all'1 °/oo del valore di stima ufficiale all'inizio dell'anno civile (art. 291, 292, 293 e 294 LT)
  6. interesse rimunerativo sui pagamenti eseguiti prima della scadenza e sulla restituzione d'imposta:
    sui pagamenti eseguiti dal Contribuente prima della scadenza come pure sulla restituzione di un'imposta non dovuta o dovuta solo in parte, é concesso un interesse rimunerativo del 1 % dal giorno in cui il pagamento é pervenuto;
  7. interessi di ritardo:
    se l'ammontare delle imposte, delle multe e delle spese non é pagato nei 30 giorni successivi alla loro scadenza, dalla fine di questo termine decorre un interesse di ritardo annuo del 3 %;
  8. rinuncia al calcolo degli interessi:
    interessi rimunerativi e di ritardo fino ad un importo di Fr. 20.- non sono conteggiati;
  9. Per quanto non contemplato fanno stato le disposizioni del Decreto esecutivo del Consiglio di Stato pubblicato Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi del 11.12.2009;
  10. La Cancelleria comunale è a disposizione per tutte le informazioni del caso, in particolare per quanto riguarda eventuali necessità di modifica della richiesta di acconto, domande di dilazione, ecc.

Il Municipio

 

Lavizzara, 23 febbraio 2010

stampa questo articolo