giovedý 24 agosto 2017

SocietÓ Pattinaggio Lavizzara

Comitato:

Mauro Jelmini (Presidente)
Loris Monaco
Marzio Demartini
Christian Foresti
Sandra Foresti

Segretaria:

Ivana Moretti

Cassiera:

Daniela Tonini

Recapito:

Società Pattinaggio Lavizzara
Hockey Club Vallemaggia
6694 Prato Sornico

E-mail:info@splavizzara.ch

Telefoni
Ufficio:    091 755.12.53
Buvette:  091 755.12.18

Fax: 091 755.12.56

Tel. Sito Web: www.splavizzara.ch

Allenatori settore hockey:

Josef Skrak (1.a squadra attivi e novizi) 
Jarno Carrara, Giordano Grassi, Simone Pallua, Massimo Canepa, Christian Foresti (settore giovanile)

Monitrici settore pattinaggio artistico:

Sandra Foresti

Apertura pista al pubblico:

Da inizio settembre a metà marzo. Tutti i mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.00, sabato, domenica e vacanze scolastiche dalle ore 14.00 alle ore 16.30.
Possibilità di hockey libero su 1/3 della pista solo con dischi di gomma.

Prezzi:

- fr.   3.00   ragazzi età scolastica
- fr.   5.00   adulti
- fr. 40.00   abbonamento stagionale ragazzi in età scolastica
- fr. 60.00   abbonamento stagionale adulti
- fr. 110.00 abbonamento stagionale famiglia
- entrata gratuita per le scolaresche valmaggesi

Brevi cenni storici:

La Valle Lavizzara, 6 paesi oggi riuniti in un sol comune, presenta un vasto territorio di rara bellezza ma con ristrette possibilità di sviluppo industriale. Da secoli la popolazione della Lavizzara ha saputo "far di necessità virtù" e grazie all'innato dinamismo che la contraddistingue è sempre riuscita a profilarsi con attività pionieristiche sfruttando le misere risorse che il territorio offriva. Nel lontano 1965, un gruppo di giovani sportivi, anch'essi animati dal medesimo spirito pionieristico, creava la Società Pattinaggio Lavizzara (SPL) con lo scopo di promuovere le attività sportive legate alle evoluzioni sul ghiaccio, risorsa abbondante a quei tempi in inverno.

La Società Pattinaggio Lavizzara può essere definita l'anima sportiva e sociale del Comune di Lavizzara. Si inserisce nell'ottica di sviluppo dello sfruttamento del territorio grazie alla grande esperienza di coinvolgimento delle persone, non solamente in ambito sportivo.

Ecco alcuni dati essenziali che permettono di capire l’importanza della SPL:

1965 - Costituzione società
1966 - Costruzione pista
1967 - Prima squadra Hockey 3a lega
1971 - Costruzione spogliatoi e pensilina
1979 - Prima buvette
1981 - 1° torneo hockey amatori
1992 - Settore giovanile HCVM
1993 - Primo ghiaccio artificiale
1999 - Avvio pattinaggio artistico
2002 - Installazione rete ombreggiante (primo piccolo passo verso la copertura della pista)
2011 - Inizio lavori di copertura pista e blocco servizi
2012 - Termine dei lavori 

La copertura della pista di pattinaggio è ora una realtà.

Considerazioni finali

Un grande e significativo passo nella crescita la Società l’ha compiuto all’inizio degli anni novanta quando ha accettato la difficile scommessa di gestire la pista di ghiaccio artificiale, costruita dal Comune di Prato-Sornico, ritenuta da molti scommessa azzardata.

Il successo sociale, sportivo e finanziario ha dunque stimolato i dirigenti ad intraprendere un nuovo lungo e interessante cammino. Oggi, la volontà di creare nel Comune di Lavizzara un’importante infrastruttura sportiva e sociale necessaria per lo sviluppo della Vallemaggia, ci spinge a guardare in avanti, anzi a guardare in su verso quell'azzurro cielo che tanto dà al nostro territorio ma che tanto toglie quando si colora di grigio.

Grazie alla copertura della pista si può svolgere regolarmente le manifestazioni ordinarie e gli eventi straordinari durante la stagione invernale e, in special modo, durante la stagione estiva. E' così possibile soddisfare il crescente bisogno della nostra clientela che ci sollecita con interessanti richieste.

L'attività invernale é completata con manifestazioni legate in principal modo allo sport: hockey, pattinaggio e pattinaggio artistico. Durante la stagione più calda, le proposte si baseranno principalmente sull'offerta di servizi a clientela formata da gruppi sportivi, scolaresche e turisti amanti delle passeggiate e del territorio alpino.

L'estate rappresenterà la grande scommessa per il futuro centro sportivo di Lavizzara.

 

 

stampa questo articolo