lunedì 20 novembre 2017

Ordinanza prelievo tasse di cancelleria

Ordinanza concernente il prelievo delle tasse di cancelleria
(risoluzione municipale no. 113 del 10 marzo 2009)


Il Municipio di Lavizzara, richiamati gli articoli 116 cpv. 1, 192 LOC, 28 cpv. 1 RALOC, emana la seguente Ordinanza intesa a disciplinare il prelievo delle tasse di cancelleria.

Art. 1 - NATURA E AMMONTARE

1.1. Tasse di cancelleria

- certificato di buona condotta o di godimento dei diritti civili e civici fr. 20.00
- legittimazione o vidimazione di un atto fr. 20.00
- autenticazione di una firma (art. 24.3 LAC) fr. 20.00
- estratto o copia di un atto, processi verbali, risoluzioni, lettere, ecc. fr. 20.00
- certificato di cittadinanza fr. 20.00
- fotocopie a pagina (a dipendenza dei quantitativi) da fr. 0.20 a fr. 0.50
- notifica atti esecutivi (precetti, atti giudiziari, ecc.) fr. 20.00

1.2 Tasse di controllo abitanti

- certificato di domicilio o vita fr. 10.00
- autorizzazione di soggiorno fr. 10.00
- rilascio generalità e indirizzo fr. 10.00

1.3. Tasse documenti di frontiera

- domanda passaporto biometrico adulti (da 3 anni di età) fr. 250.00
- domanda passaporto biometrico bambini (fino a 3 anni di età) fr. 180.00
- domanda passaporto maggiorenni fr. 120.00
- domanda passaporto minorenni fr. 55.00
- domanda carta d'identità maggiorenni fr. 65.00
- domanda carta d'identità minorenni fr. 30.00
- domanda passaporto più carta d'identità maggiorenni fr. 128.00
- domanda passaporto più carta d'identità minorenni fr. 63.00

(più fr. 5.00 per la spedizione dei documenti tramite lettera raccomandata)

1.4. Tasse in materia edilizia

- licenza di costruzione, 2 x mille spesa prevista
  (50% a favore dello Stato, art. 19 LE) da fr. 100.00 a fr. 10'000.00
- notifica di costruzione con pubblicazione da fr. 50.00 a fr. 200.00
- notifica di costruzione da fr. 20.00 a fr. 100.00
- rinnovo della licenza da fr. 20.00 a fr. 500.00
- informazioni scritte da fr. 20.00 a fr. 200.00
- approvazione piani di mutazione da fr. 20.00 a fr. 100.00
- collaudi e sopralluoghi da fr. 50.00 a fr. 200.00
- dichiarazione dati piano regolatore fr. 20.00

tutte le spese derivanti dai suindicati atti sono a carico del richiedente


1.5. Tasse esercizi pubblici

- deroghe/proroga orario normale fr. 20.00
  (esenzione nel caso di proroga generale a tutti gli esercizi pubblici)
- esercizio provvisorio (per giorno) fr. 20.00

1.6. Tasse per naturalizzazione

Per la tassa di concessione della cittadinanza in via ordinaria e agevolata si richiamano e si applicano gli art. 20, 21, 22 cpv 3 e 24 cpv 4 della LCCit e l'art. 13 del RLCCit:

- tassa di cancelleria da fr. 100.00 a fr. 500.00

1.7. Tasse diverse

- Per ogni altro certificato, dichiarazione, atto o informazione scritta non prevista dalla presente ordinanza o da altre disposizioni in vigore, tenuto conto delle prestazioni fornite dall'amministrazione comunale da fr. 10.00 a fr. 50.00
- elenco domiciliati fr. 80.00
- estratto del catalogo elettorale di una frazione fr. 80.00
- in casi particolari, il Municipio, si riserva di fissare l'emolumento in funzione della complessità e relativo dispendio di tempo nell'evadere la richiesta.


Art. 2 - TARIFFA RIMBORSO SPESE PER CONTROLLO RESIDENZE DI VACANZA E SOGGIORNANTI

Premesso come il Comune debba assumersi le spese per il controllo delle residenze di vacanza e per le persone soggiornanti nel Comune senza domicilio né dimora, visto come dette spese si riferiscono alla registrazione delle notifiche del periodo di soggiorno, di allestimento e di tenuta a giorno degli schedari e di controllo delle dichiarazioni di domicilio, è fissata la tariffa da fr. 50.00 a fr. 100.00.

Sono esentati dal rimborso spese:

a) il coniuge e i figli minorenni
b) i minorenni che non svolgono attività lucrativa
c) gli interdetti che per motivi legali non possono trasferire il loro domicilio


Art. 3 - PAGAMENTO DELLE TASSE

Di regola la tassa è riscossa tramite fatturazione. A giudizio della Cancelleria comunale il pagamento delle tasse può essere chiesto anticipatamente a contanti.
In caso di pagamento anticipato la Cancelleria comunale rilascerà ricevuta o applicherà sull'atto rilasciato una marca con l'impressione del valore della tassa.


Art. 4 - ESENZIONE

Sono esenti dal pagamento di tasse, gli atti o attestazioni richiesti dall'Autorità per ragioni d'ufficio, e il certificato di capacità elettorale emesso per il trasferimento del domicilio o per l'eccezione di cui all'art. 23 LEV.


Art. 5 - DEVOLUZIONE TASSE

L'intero ammontare delle tasse percepite è devoluto alla cassa comunale.

Art. 6 - ENTRATA IN VIGORE

La presente ordinanza entra in vigore alla scadenza del periodo di pubblicazione previsto dall'art. 192 LOC.


Art. 7 - ABROGAZIONI

La presente ordinanza abroga tutte le precedenti disposizioni in materia e l'ordinanza del 2 febbraio 2005.


Art. 8 - PUBBLICAZIONE

La presente ordinanza è pubblicata all'albo comunale a norma dell'art. 192 LOC.
Contro la presente ordinanza può essere interposto ricorso al Consiglio di Stato durante il periodo di pubblicazione (15 giorni).

 

IL MUNICIPIO


Lavizzara, 10 marzo 2009

 

stampa questo articolo